In definitiva le sostanze d’abuso alterano le funzioni cerebrali più sofisticate che sono quelle della corteccia alterando, in tal modo, il comportamento.
La differenziazione tra droghe pesanti e leggere sta nel tipo di effetto sul sistema nervoso e nel danno che possono arrecare ad esso.

Sicuramente il consumo di Cocaina non equivale al consumo di Cannabis, anche se la Cannabis reperibile oggi sul mercato contiene quantitativi elevati di THC, che ne è il principio attivo. Pertanto l’azione e, di conseguenza, il danno sul cervello può essere quantitativamente più importante, sono, infatti, segnalati sempre più spesso effetti avversi gravi.